Player Profile

Alessio Bruschi

Nazionalità :ITA
Data di nascita :19/11/1981
Professionista dal :2003

Alessio Bruschi è nato a Firenze il 19 novembre 1981. Da dilettante ha vinto nel 2002 il Campionato Nazionale Match Play. E’ professionista dal 2003 e ha iniziato l’attività nell’Alps Tour dove nel 2004 si è imposto nel Gosser Open, in Austria, ed è terminato 8° nel Waldviertel Open e 11° nel Montecatini Open.

Nel 2005 ha ottenuto il 2° posto nell’Open de Haut Poitou, il 3° nell’Open Le Fronde e il 9° nell’Open Le Pavoniere e ha fatto le prime esperienze nel Challenge Tour (31° nel Texbond Open), dove poi è salito nel2006, anno in cui ha colto un ottimo 2° posto nel Thomas Bjorn Open e alcuni piazzamenti a metà classifica (22° Credit Suisse Challenge e Tessali/Metaponto Open, 26° St. Omer Open, 27° Abierto Mexicano Corona). E’ finito 24° nell’Open d’Italia, 10° nel Campionato PGAI e, nell’Alps Tour, 2° nel Trophée Maroc e 10° nell’Open de Fez.

Nel 2007 è giunto sesto nel Dutch Futures, quindi 26° nel Credit Suisse Challenge andando premio complessivamente dieci volte. Ha chiuso al 60° posto l’Open d’Italia e 2° l’Una Open (Alps Tour) a fine stagione.

Nel 2008 è arrivato 14° nel Margara Platinum Open, 19° nel Piemonte Open, 26° nel Kazakhstan Open, 30° nel Ma No Open e 37° nell’Abierto de la Republica superando in totale nove tagli.

Nel 2009 ha giocato 16 gare nel Challenge Tour andando sei volte a moneta senza mai salire sopra il 43° posto (Open Cote d’Armor Bretagne). E’ stato tra i protagonisti nel Campionato PGAI (5°) e nel Campionato Open (6°). Nell’Alps Tour: 21° nell’Open Le Fonti.

Nel 2010 ha partecipato a 12 tornei passando il taglio nove volte con 17° posto nell’Open Cote d’Armor Bretagne, 19° nel Karnten Open, 25° nel Mugello Tuscany Open e 28° nel Moroccan Classic  e nell’European Strasbourg. Fuori circuito: 4° nel Campionato Open.

Nel 2011 ha disputato gare in vari circuiti. Nel Challenge Tour ha preso parte a 15 eventi superando cinque tagli: nell’Acaya Open (36°), nel Karnten Open (37°), nel Kensville Challenge (49°), nel Kenya Open (53°) e nel The Princess (63°). Nell’EPD Tour è terminato 4° nell’Auto Hall Open, 12° nel Preis de Hardenberg e 36° nel Tikida Open; nell’Alps Tour 9° nel Sardinia Open; nel Hi5 Tour, in Spagna, 17° nel Peraleja Open e 33° nel Las Saurinas Open. Ha provato a prendere la ‘carta’ per l’European Tour, ma si è fermato allo Stage 2. A fine stagione è giunto 22° nel Campionato PGAI e 29° nel Campionato Open.

Nel 2012 ha giocato nel Challenge Tour con 46° posto nell’Acaya Open e il 67° nel Challenge Provincia di Varese. Nell’Alps Tour si è classificato quinto nel Valle d’Aosta Open, ottavo nel Montecchia Open, 10° nell’Open de Normandie e 23° nell’Internorm Dolomiti Open. Nel’EPD Tour è terminato 28° nel Castanea Open e 33° nel Golfspielen.de Open e nell’Ecco Tour 23° nello Spanish Open e 51° nel Mediter Masters. Fuori dei circuiti: nono nel Campionato PGAI e 14° nel Campionato Open.

Nel 2013, a fine stagione, ha centrato due vittorie  in sette giorni, nel Campionato PGAI e nel Campionato Nazionale Open. Si è classificato secondo nell’ordine di merito dell’Italian Pro Tour e ha collezionato cinque piazzamenti tra i top ten nell’Alps Tour terminando quarto nel Gosser Open e nell’Open International de la Mirabelle d’Or, quinto nel Masters 13, settimo nell’Is Molas Sardinia Open e ottavo nell’Open de Saint François. A premio anche nel Friuli VG Open Grado (16°), nel Cervino Open (19°) e nell’Asiago Open (32°). Ha giocato anche nell’Ecco Tour con quarta posizione nell’Ecco Spanish Open e 29ª nel Mediter Real Estate Masters. Nella money list dell’Alps Tour è stato il migliore degli italiani (15°) e si è classificato secondo nell’ordine di merito dell’Italian Pro Tour. Alla Qualifying School dell’European Tour è giunto secondo nello Stage 1, al CG Bogogno, ma poi non ha superato lo Stage 2.

Nel 2014 ha disputato una buona stagione nell’Alps Tour con nono posto nell’ordine di merito, secondo italiano in graduatoria. Ha ottenuto sette “top ten”: 2° nell’Asiago Open, 3° nel Gosser Open, 4° nell’Alps Tour Colli Berici, 7° nel Masters 13, 8° nell’Abruzzo Open, 9° nell’Open La Pinetina/Memorial G. Bordoni e 10° nell’Alps de Las Castillas. Quindi 12° nel Servizitalia Open, 19° nel Red Sea Little Venice Open e nel Citadelle Trophy, 26° nel Red Sea El Ein Bay Open, 27° nell’Open de Andalucia, 37° nel Flory Van Donck Trophy. Ha preso parte a due tornei del Challenge Tour (21° EMC Challenge Open, 62° Kenya Open) e nelle due gare finali della stagione, dove difendeva in entrambe il titolo, ha sfiorato il successo nel Campionato PGAI (ha ceduto nello spareggio ad Andrea Maestroni) ed è terminato quarto nel Campionato Nazionale Open. Nella Qualifying School dell’European Tour dopo aver superalo lo Stage 1 (20°) e uscito nello Stage 2, penalizzato nel playout. Secondo nella money list dell’Italian Pro Tour.

Ha iniziato il 2015 disputando quattro gare nell’Alps Tour con 17° posto nel Red Sea El Ein Bay Open, 27° nel Red Sea Little Venice Open, 31° nel Dreamland Pyramids Open e un taglio. Poi ha partecipato a sei tornei nel Challenge Tour, con 18° posto nello Swiss Challenge e 36° nel Turkish Challenge, e all’Open d’Italia dove è uscito al taglio. E’ terminato 34° nell’ordine di merito italiano.

AUTORE BIO: Nicola Montanaro

  • Position
  • Games Played
  • Minutes Played
  • Starts
  • Substitution On
  • Substitution Off
  • 64Passes
  • 78.8%Passing Accuracy
  • 87%Passing Accuracy opp. Half
  • 15Duels Won
  • 22Duels Lost
  • 36%Duels Won (%)
  • 7Aerial Duels Won
  • 6Aerial Duels Lost
  • 51%Aerial Duels Won (%)
  • 7Recoveries
  • 1Tackles Won
  • 0Tackles Lost
  • 100%Tackles Won (%)
  • 5Clearances
  • 3Blocks
  • 1Interceptions
  • 3Penalties Conceded
  • 2Fouls Won
  • 1Fouls Conceded
  • 1Yellow Cards
  • 1Red Cards
  • 3Goals
  • 0Penalty Goals
  • 230Minutes Per Goal
  • 5Total Shots On Target
  • 3Total Shots Off Target
  • 45.6%Shooting Accuracy
  • 3Successful Crosses
  • 2Unsuccessful Crosses
  • 66.8%Successful Crosses (%)
  • 0Assists
  • 4Chances Created
  • 1Penalties Won
  • 3Offsides