Player Profile

Alessandro Grammatica

Nazionalità :ITA
Data di nascita :30/09/1989
Professionista dal :2010

Alessandro Grammatica è nato a Sanremo il 30 settembre 1989. Ha svolto sua attività amatoriale difendendo il colori del Circolo Golf degli Ulivi. Nel 2008 ha disputato il Campionato Open terminando 51°. E’ passato professionista nel 2010, dopo aver conquistato la ‘carta’ per l’Alps Tour alla fine del 2009 con il 51° posto nella Qualifying School, dove era stato ammesso con il quarto nella prequalifica.

Nel 2010 si è classificato 15° nel Montecchia Open, 34° nell’Acaya Open, nello Slovenian Open e nell’UNIQA Open, 39° nel Feudo di Asti Open, 43° nel Lyoness Open, 44° nel Peugeot Classic Omnium International, 46° nel Masters 13, 47° nel Peugeot Tour Villa Madrid, 48° nell’Open de la Mirabelle d’Or e nell’Omnium of Belgium. E’ terminato 53° nell’ordine di merito e 66° nella Qualifying School. Ha chiuso al 16° posto nel Campionato PGAI, uno dei primi tornei disputati.

Nel 2011 è giunto 13° nel Feudo di Asti Open, 29° nel Zoate Open e nell’Open de la Mirabelle d’Or, 30° nel Le Fonti Open e 44° nel Masters 13.  Ha concluso al 60° posto nell’ordine di merito e non ha superato il taglio alla Qualifying School.

Nel 2012 ha migliorato notevolmente il suo rendimento con tre “top ten”: 2° nel Dolomiti Open, 5° nel Montecchia Open e 7° con Gosser Open. Quindi si è classificato 17° nell’Open Samanah, 22° nel Castellon Alps, 27° nel Servizitalia Lignano Open, 34° nell’Open de St. François, 36° nell’Open de la Mirabelle d’Or, 41° nel Valle d’Aosta Open, 47° nel Masters 13 e 20° nella money list. Fuori tour: 23° nel Campionato PGAI, 38° nel Campionato Open.

Nel 2013 ha disputato la stagione nell’Aps Tour terminando 11° nell’Umbria Open, 14° nel Red Sea Little Venice Open, 22° nel Red Sea Ain Bay Open e nel Peugeot Open, 23° nell’Open International de Rebetz, 30° nel Cervino Open e  44° nel Masters 13. Fuori circuito: 33° nel Campionato Nazionale Open. Dopo essersi classificato 57° nell’ordine di merito ha partecipato alla Qualifying School dell’Alps Tour e con la 37ª posizione ha ottenuto la ‘carta’ piena per la stagione 2014. Ha frequentato anche la Qualifying School dell’European Tour uscendo nello Stage 1.

Ha iniziato il 2014 nell’Alps Tour con una serie di nove tagli consecutivi, poi da luglio le cose sono radicalmente cambiate e nelle altre otto non ne ha fallito più nessuno. Si è classificato 6° nell’Alps de Andalucia, 10° nell’Abruzzo Open, 14° nel Servizitalia Open e nell’Open La Pinetina/Memorial G. Bordoni, 30° nel Flory Van Donck Trophy e nel Citadelle Trophy, 43° nel Masters 13, 46° nell’Open International du Haut Poitou e ha conservato la ‘carta’ con il 42° posto nella money list. Ha partecipato alla Qualifying School dell’European Tour dove è uscito nello Stage 1 e ha concluso l’anno con la nona piazza nel Campionato Nazionale Open e la 21ª nel Campionato PGAI.

A gennaio del 2015 ha partecipato alla Qualifying School del Sunshine Tour e con il 27° posto ha conquistato una ‘carta’ per il circuito sudafricano. Per giocare, però, ha dovuto quasi sempre passare per le prequalifiche e ha disputato tre tornei solamente con un 27° posto nel Mopani Redpath Zambia Open, un taglio e un ritiro. A metà stagione ha ripreso la via dell’Alps Tour con il settimo posto nell’Open International de Haut Poitou, il 12° nel Memorial G. Bordoni, il 25° nel Frassanelle Open e il 41° nel Servizitalia Open che gli sono valsi la 73ª posizione nella money list. Dopo aver preso parte alla Qualifying School dell’European Tour, uscendo allo Stage1, ha concluso l’anno con un buona prestazione (11°) nel Campionato PGAI e con la 31ª piazza nella money list italiana.

E’ stata buona la stagione 2016 nell’Alps Tour al termine della quale ha mantenuto la ‘carta’ con il 28° posto nella money list. Ha ottenuto tre top ten nell’Alps de Las Castillas (5°), nel Citadelle Trophy (6°) e nell’Open de la Mirabelle d’Or (7), aggiungendovi i seguenti piazzamenti: 12° Open Frassanelle e Castello Tolcinasco Open, 14° Tunisian Golf Open, 21° Vigevano Open, 36° Grand Final. Nell’Italian Pro Tour si è classificato 11° nel Campionato PGAI e 16° nel Campionato Nazionale Open. Non ha superato lo Stage 1 alla Qualifying School dell’European Tour. E’ terminato 25°, in coppia con Andrea Zanini, nel Golfbreaks.com Fourballs (circuito PGAs of Europe). Ha concluso al 21° posto nell’ordine di merito italiano e al decimo in quello dell’Italian Pro Tour.

Nel 2017 la sua stagione è stata molto buona in partenza, poi ha accusato un calo di rendimento. Nei primi sei tornei sull’Alps Tour, il suo circuito di competenza, ha ottenuto due top ten sfiorando il successo con il secondo posto nell’Open de St. François Guadeloupe e classificandosi sesto nel Gosser Open. Con la 17ª piazza nel Red Sea Little Venice Open ha praticamente messo al sicuro la ‘carta’ (32° nell’ordine di merito) anche se nelle altre dieci gare disputate è andato a premio due sole volte (37° Alps Tour Grand Final, 38° Open La Pinetina). In totale 16 presenze con cinque tagli superati. Sempre a inizio anno ha firmato un bel settimo posto nel Campionato Nazionale Open, mentre quasi al termine è uscito dopo 36 buche nel Campionato PGAI. Ha preso parte alla Qualifying School dell’European Tour superando lo Stage 1 (21° al GC Bogogno) per poi fermarsi allo Stage 2 in Spagna. Ordine di merito italiano: 22°; money list Italian Pro Tour: 14°.

AUTORE BIO: Nicola Montanaro

  • Position
  • Games Played
  • Minutes Played
  • Starts
  • Substitution On
  • Substitution Off
  • Passes
  • Passing Accuracy
  • Passing Accuracy opp. Half
  • Duels Won
  • Duels Lost
  • Duels Won (%)
  • Aerial Duels Won
  • Aerial Duels Lost
  • Aerial Duels Won (%)
  • Recoveries
  • Tackles Won
  • Tackles Lost
  • Tackles Won (%)
  • Clearances
  • Blocks
  • Interceptions
  • Penalties Conceded
  • Fouls Won
  • Fouls Conceded
  • Yellow Cards
  • Red Cards
  • Goals
  • Penalty Goals
  • Minutes Per Goal
  • Total Shots On Target
  • Total Shots Off Target
  • Shooting Accuracy
  • Successful Crosses
  • Unsuccessful Crosses
  • Successful Crosses (%)
  • Assists
  • Chances Created
  • Penalties Won
  • Offsides