Player Profile

Andrea Saracino

Nazionalità :ITA
Data di nascita :02/05/1994
Professionista dal :2017

Andrea Saracino è nato Roma il 2 maggio 1994 ed è passato professionista il 24 gennaio 2017. Da dilettante ha vinto con il team del Parco di Roma i Campionati Nazionali Assolutia Squadrenel 2012 e nel 2014 e i Campionati Nazionali Ragazzi a Squadre(2012). Nel 2015 si è imposto nel Parco di Roma National Trophye ha ottenuto numerosi piazzamenti tra i quali ricordiamo il sesto posto nel Trofeo Umberto Agnelli e l’ottavo nel Leone San Marco (2013), il quinto nella Coppa d’Oro Città di Roma nel 2014 anno in cui ha preso parte al Servizitalia Open (Alps Tour) terminando 26°. Ancora una buona prova nella Coppa d’Oro Città di Roma (sesto) e la settima piazza in campo internazionale con la maglia azzurra nel German Amateur (2015). Nel 2016, ultima stagione da amateur, è terminato quinto nell’ordine di merito italiano, secondo ancora tra gli azzurri nel Portuguese International Amateur, sesto nel GP Monticello  e negli Assoluti Medal e ottavo nel Campionato Nazionale Open in un altro contatto con il mondo pro. A fine anno ha ottenuto la ‘carta’ per l’Alps Tour 2017 classificandosi 31° nella finale della Qualifying School.

Nel 2017 ha fatto stagione piena sull’Alps prendendo parte a 14 eventi e andando a premio in sette occasioni: 5° Memorial G. Bordoni, 11° St. Malo Golf Open, 18° Gosser Open, 25° Red Sea Little Venice Open e Lignano Open, 26° Ein Bay Open e Grand Final. Con la 44ª posizione nella money list ha avuto confermata la ‘carta’. Nell’Italian Pro Tour è giunto quinto nel Campionato PGAI e al 13° nel Campionato Nazional Open.Ha provato la via dell’European Tour, ma alla Qualifying School si è fermato allo Stage 1. Ordini di merito: 27° nell’italiano e ottavo in quello dell’Italian Pro Tour

Nel 2018 ha offerto ottime prestazioni sull’Alps Tour dove ha firmato il primo successo nel Des Iles Borromées Open. Ha disputato quindici gare uscendo al taglio solo in quattro occasioni e ottenendo quattro top ten: quarto Memorial G. Bordoni, sesto Red Sea Little Venice Open, ottavo Obidos International Open e Grand Final. Gli altri piazzamenti: 11° Fred Olsen Alps de la Gomera, 15° Open de St. François Guadeloupe e Alps de Andalucia, 20° Abruzzo Open, 29° St. Malo Open, 36° Alps de Las Castillas. Con il sesto posto nella money list avrebbe mancato il passaggio sul Challenge Tour per i 676 punti mancanti onde accedere al quinto posto che l’avrebbe promosso. Poi però ha ottenuto la ‘carta’ egualmente, perché lo spagnolo David Borda, secondo nella money list, ha acquisito quella per l’European Tour alla Qualifying School e ha liberato il posto sul Challenge Tour, andato al romano..

Bella prova di Saracino anche nel Campionato Nazionale Open (9°), mentre è uscito al taglio nel Rocco Forte Open (European Tour). Ammesso direttamente allo Stage 2 della Qualifying School del circuito maggiore continentale non è riuscito a superarlo. Ordini di merito: 13° nell’italiano e terzo nella money list dell’Italian Pro Tour.

AUTORE BIO: Nicola Montanaro

  • Position
  • Games Played
  • Minutes Played
  • Starts
  • Substitution On
  • Substitution Off
  • Passes
  • Passing Accuracy
  • Passing Accuracy opp. Half
  • Duels Won
  • Duels Lost
  • Duels Won (%)
  • Aerial Duels Won
  • Aerial Duels Lost
  • Aerial Duels Won (%)
  • Recoveries
  • Tackles Won
  • Tackles Lost
  • Tackles Won (%)
  • Clearances
  • Blocks
  • Interceptions
  • Penalties Conceded
  • Fouls Won
  • Fouls Conceded
  • Yellow Cards
  • Red Cards
  • Goals
  • Penalty Goals
  • Minutes Per Goal
  • Total Shots On Target
  • Total Shots Off Target
  • Shooting Accuracy
  • Successful Crosses
  • Unsuccessful Crosses
  • Successful Crosses (%)
  • Assists
  • Chances Created
  • Penalties Won
  • Offsides