Player Profile

Lorenzo Magini

Nazionalità :ITA
Data di nascita :1/9/1980
Professionista dal :2008

Lorenzo Magini è nato il 21 settembre 1980. E’ passato professionista nel 2008 e in quella stagione ha disputato alcun gare dell’Alps Tour classificandosi 26° nel Volturno International Open, 33° nell’Open La Margherita, 44° nel Memorial Barras e 52° nel Gosser Open. Terminato 82° nell’ordine di merito del circuito ha provato a prendere la scarta nella Qualifying School, ma non ha superato il taglio nella finale. Fuori tour: 36° nel Campionato Omnium. Ordine di merito italiano: 36°

Nel 2009 ha partecipato alle gare italiane dell’Alps Tour con 37° posto nel Castelvolturno Open e 40° nell’Open di Puglia e Basilicata e nel Feudo d’Asti Open. Ha poi disputato il Campionato Omnium (34°), il Campionato PGAI (36°) e il Doppio PGAI (4° con Marco Bernardini). Money list Alps Tour: 92°: ordine di merito italiano: 36°.

Nel 2010 ha ottenuto due buoni risultati nell’Alps Tour con 12° posto nel Le Fonti Golf Open e 20° nell’Acaya Golf Open. Quindi ha preso parte al Roma Golf Open (Challenge Tour, 61°) e, fuori circuito, si è classificato 22° nel Campionato Nazionale Open, 43° nel Campionato PGAI, terzo nel Campionato Maestri PGAI e sesto nel Doppio PGAI (con Marco Bernardini). A fine stagione ha preso la ‘carta’ per l’Alps Tour, superando lo stage 1 (16°) e poi concludendo in 66ª posizione nella finale. Ha provato la via dell’European Tour, ma nella Qualifying School si è fermato allo stage 1. Ordine di merito italiano: 30°; money list Italian Pro Tour: 18°

Nel 2011 ha disputato otto gare nell’Alps Tou andando a premio solo nel Flory Van Donck Trophy (23°). Ha perso la ‘carta’ (92° nella money list), ma l’ha riconquistata con il 46° posto alla Qualifying School. Non ha superato il taglio nell’Acaya Open (Challenge Tour) ed è uscito nello Stage 1 della Qualifying School dell’European Tour. Fuori circuito: 40° nel Campionato Nazionale Open, 27° nel Campionato Maestri PGAI e nono nel Doppio PGAI (con Marco Bernardini). Si è classificato 43° nell’ordine di merito italiano e 27° in quello dell’Italian Pro Tour.

Nel 2012 ha preso parte a dieci tornei dell’Alps Tour ottenendo un bel sesto posto nello Slovenian Open, poi si è classificato 34° nel Flory Van Donck Open, 38° nel Servizitalia Open e 49° nel Montecchia Golf Open, subendo sei tagli. Ha chiuso al 62° posto nell’ordine di merito. Fuori circuito è terminato 20° nel Campionato Nazionale Open e terzo nel Campionato Maestri PGAI. Si è classificato 34° nella money list italiana e 22° in quella dell’Italian Pro Tour.

Nel 2013 è sceso in campo cinque volte nell’Alps Tour con un 42° posto nell’Asiago Open. Nell’Italia Pro Tour è arrivato 45° nel Campionato Nazionale Open, nel Challenge Tour non ha superato il taglio nel Mugello Tuscany Open e, fuori dai circuiti, è terminato 43° nel Campionato PGAI e 51° nel Campionato maestri PGAI. Si è classificato 46° nell’ordine di merito italiano e 23° in quello dell’Italian Pro Tour.

Nel 2014 ha partecipato a nove tornei dell’Alps Tour andando a premio in cinque occasioni: nono nell’Open de St. François Guadeloupe, 35° nell’Abruzzo Open, 36° nel Servizitalia Open, 40° nell’Open La Pinetina e 45° nel Flory Van Donck Open. Dopo il 66° posto nell’ordine di merito è andato alla Qualifying School e ha preso la ‘carta’ con la 56ª piazza nella finale. Nell’Italian Pro Tour si è classificato 17° nel Campionato Nazionale Open e , fuori dai circuiti, 30° nel Campionato PGAI. Ordine di merito italiano: 33°; money list Italian Pro Tour: 18°.

Nel 2015 ha svolto attività ridotta con sei presenze nell’Alps Tour classificandosi 25° nell’Open Frassanelle, 29° nel Mont Garni e subendo quattro taglio. Nell’Italian Pro Tour ha ottenuto il 18° posto nel Campionato Nazionale Open. Fuori circuiti, quarto nel Campionato di Doppio PGAI (con Nunzio Lombardi) e 10° nel Campionato Maestri PGAI. E’ terminato 43° nell’ordine di merito italiano, 23° in quello dell’Italian Pro Tour e 93° nella money list dell’Als Tour.

Nel 2016 è stata buona la sua stagione nell’Alps Tour con la partecipazione a dieci eventi, subendo tre soli tagli. Questi i piazzameti: 6° Open La Pinetina, 13° Vigevano Open, 24° Open Frassanelle, 31° Tunisian Open, Castello Tolcinasco Open e Citadelle Trophy, 45° Grand Final by AXA. Ha mantenuto la ‘carta’ con il 47° posto nell’odine di merito. Nell’Italian Pro Tour è terminato 18° nel Campionato PGAI e 23° nel Campionato Nazionale Open. Money list italiana: 27°; ordine di merito Italian Pro Tour: settimo.

 

AUTORE BIO: Nicola Montanaro

  • Position
  • Games Played
  • Minutes Played
  • Starts
  • Substitution On
  • Substitution Off
  • Passes
  • Passing Accuracy
  • Passing Accuracy opp. Half
  • Duels Won
  • Duels Lost
  • Duels Won (%)
  • Aerial Duels Won
  • Aerial Duels Lost
  • Aerial Duels Won (%)
  • Recoveries
  • Tackles Won
  • Tackles Lost
  • Tackles Won (%)
  • Clearances
  • Blocks
  • Interceptions
  • Penalties Conceded
  • Fouls Won
  • Fouls Conceded
  • Yellow Cards
  • Red Cards
  • Goals
  • Penalty Goals
  • Minutes Per Goal
  • Total Shots On Target
  • Total Shots Off Target
  • Shooting Accuracy
  • Successful Crosses
  • Unsuccessful Crosses
  • Successful Crosses (%)
  • Assists
  • Chances Created
  • Penalties Won
  • Offsides