Player Profile

Nunzio Lombardi

Nazionalità :ITA
Data di nascita :2/11/1988
Professionista dal :2010

Nunzio Daniele Lombardi è nato a Latina il 2 novembre 1988. Ha iniziato a giocare all’età di undici anni al GC Eucalyptus, oggi Oasi GC, Successivamente è passato al GC Parco di Roma. Da dilettante ha vinto nel 2007 il Campionato Nazionale Match Play e nello steso anno si è classificato secondo nel tricolore juniores e si è imposto nella Coppa d’Oro Città di Roma. Tra gli altri piazzamenti la terza posizione nel Campionato Medal (2006) e nel tricolore Match Play (2005). Ha fatto parte della nazionale azzurra partecipando a numerose manifestazioni continentali tra le quali il Campionato Europeo Under 18 nel 2005 e nel 2006 e gli Europei Assoluti nel 2007. E’ passato al professionismo alla fine del 2009 quando ha ottenuto la ‘carta’ per l’Alps Tour (42° alla Qualifying School).

Ha iniziato nel 2010 la carriera da pro nel migliore dei modi vincendo quasi subito l’Open d’Ile de France, quindi si è classificato 12° nell’Open Le Fonti, 15° nell’Open de la Mirabelle d’Or e nell’Acaya Open, 22° nel Gosser Open e nell’Open de Normandie, 30° nel Peugeot Alps de España e 16° nella money list. Fuori Alps Tour Tour è terminato terzo nel Campionato PGAI.

All’inizio del 2011 ha concluso all’11° posto l’Internationaux de France Professionnels (Allianz Tour). Ha disputato dodici gare nel Challenge Tour andando a premio quattro volte e non ha avuto fortuna in cinque apparizioni nell’Alps. A fine stagione non è riuscito superare le Qualifying School dell’European Tour e dell’Alps Tour.

Nel 2012 ha cominciato nell’Ecco Tour danese con il 23° posto nello Spanish Open e il 35° nel Mediter Masters, poi si è impegnato nell’EPD Tour (16° nell’Open Dar Es Salam) e nell’Alps Tour (30° nel Valle d’Aosta Open) e 40° nell’Open de St. François). Ha offerto belle prove con il terzo posto nel Campionato PGAI e nel Campionato Open.

Nel 2013 ha diviso la sua attività tra EPD Tour e Alps Tour, entrambi inseriti nel Satellite Tours. Nel primo si è classificato 39° nel Red Sea Ain Sokhna Open e nel Greeneagle Classic e 43° nell’Open Dar Es Salam. Nell’Alps Tour ha chiuso al 21° posto l’Open International de la Mirabelle d’Or. Nei due tornei italiani di fine stagione è terminato 17° nel Campionato Open e 41° nel Campionato PGAI. Ha vinto lo Stage 1 della Qualifying School dell’Alps Tour, poi nella finale il 47° posto gli ha assicurato una ‘conditional card’ per il 2014. Disco rosso, invece, nella Qualifying School dell’European Tour, dove non ha superato lo Stage 1.

Nel 2014 ha partecipato a eventi dell’Alps Tour superando il taglio nell’Open de St. François (28°) e nel Red Sea El Ein Bay Open (41°).

Nel 2015 ha disputato quattordici gare nell’Alps Tour con miglior risultato il quinto posto nel Servizitalia Open al quale ha aggiunto il 15° nel Frassanelle Open, nel Memorial G. Bordoni e nell’Open International de la Mirabelle d’Or, il 17° nel Citadelle Trophy, il 18° nell’Alps Tour Mont Garni, il 19° nell’Alps dell’Andalucia, il 44° nell’Open de St. François Guadeloupe e il 50° nell’Israel Masters. Ha mantenuto la ‘carta’ con la 40ª posizione nella money list. Fuori circuito è terminato 22° nel Campionato PGAI, 50° nel Campionato Open e quarto nel Doppio PGAI insieme a Lorenzo Magini. Ha provato la via dell’European Tour, ma dopo aver superato lo Stage1 della Qualifying School, si è fermato allo Stage2. Al 16° posto nell’ordine di merito italiano e al 10° in quello dell’Italian Pro Tour.

Nel 2016 ha frequentato ancora l’Alps Tour Nelle tredici gare disputate ha superato il taglio otto volte con questi piazzamenti: 6° Grand Final by Axa; 11° Alps de Las Castillas; 17° Open de la Mirabelle d’Or; 26° Tunisian Open; 31° Open Frassanelle; 36° Castello Tolcinasco Open; 37° St. Malo Open; 40° Abruzzo Open. Con il 41° posto nella money list ha conservato la ‘carta’ per il circuito. Ha preso parte alla Qualifying School dell’European Tour uscendo nello Stage 1. Fuori tour ha partecipato al Campionato di Doppio PGAI terminando quinto (con Lorenzo Magini). Ordine di merito italiano: 29°.

Nel 2017 ha disputato otto tornei sull’Alps Tour ottenendo un bel settimo posto nel Cervino Open, ma passando il taglio solo in un’altra occasione (32° Red Sea Little Venice Open). È terminato 78° nell’ordine di merito. Fuori circuito si è ben comportato nel Campionato della PGA Italiana (quarto), quindi si è classificato 47° nel Campionato Nazionale Open e sesto nel Campionato di Doppio PGAI insieme a Lorenzo Magini. Nello Stage 1 della Qualifying School dell’European Tour è stato costretto al ritiro. Money list Italian Pro Tour: 6°; ordine di merito italiano: 33°.

 

AUTORE BIO: Nicola Montanaro

  • Position
  • Games Played
  • Minutes Played
  • Starts
  • Substitution On
  • Substitution Off
  • Passes
  • Passing Accuracy
  • Passing Accuracy opp. Half
  • Duels Won
  • Duels Lost
  • Duels Won (%)
  • Aerial Duels Won
  • Aerial Duels Lost
  • Aerial Duels Won (%)
  • Recoveries
  • Tackles Won
  • Tackles Lost
  • Tackles Won (%)
  • Clearances
  • Blocks
  • Interceptions
  • Penalties Conceded
  • Fouls Won
  • Fouls Conceded
  • Yellow Cards
  • Red Cards
  • Goals
  • Penalty Goals
  • Minutes Per Goal
  • Total Shots On Target
  • Total Shots Off Target
  • Shooting Accuracy
  • Successful Crosses
  • Unsuccessful Crosses
  • Successful Crosses (%)
  • Assists
  • Chances Created
  • Penalties Won
  • Offsides